Acconsento il trattamento dei miei dati personali secondo la vostra Privacy Policy

PHONESTAR

Riwega srl

via Isola di Sopra, 28
EGNA
39044 (BZ) - Italia
Tel. 0471 827500
www.riwega.com
info@riwega.com

Cod. prodotto  PHONESTAR

Prezzo unitario  98,36 / mq

Linea
Controparete acustica fonoisolante multistrato.

Descrizione sintetica
Controparete acustica fonoisolante multistrato tipo 3therm mod. PHONESTAR composta da struttura metallica zincata, materassino in fibra di legno, lastra acustica, chiusura in cartongesso e finitura con idropittura traspirante, con spessore totale 75 mm ed Rw fino a 67 dB.

Voce di Capitolato

Controparete acustica fonoisolante multistrato tipo 3therm mod. PHONESTAR composta da struttura metallica zincata, materassino in fibra di legno, lastra acustica, chiusura in cartongesso e finitura con idropittura traspirante, spessore totale 75 mm ed Rw fino a 67 dB.
Fornitura e posa di controparete PHONESTAR, ad elevate prestazioni fonoisolanti e fonoassorbenti, eseguita su pareti lineari, nicchie, intercapedini e cavedi tecnici, distaccata dalla parete esistente di almeno 10 mm grazie alla struttura con profili metallici 50/50 mm, posata sia a pavimento che a soffitto a contatto con guarnizione antivibrante SILENZ TAGLIAMURO GIPS, composta da materassino flessibile termo-acustico in fibra di legno 3therm FLEX dello spessore di 60 mm inserito all’interno delle guide metalliche, lastra acustica eco-compatibile di ultima generazione PHONESTAR ST TRI in cartone micro-alveolare ondulato e sabbia di quarzo compressa dalle elevatissime prestazioni di assorbimento delle onde acustiche, lastra in cartongesso standard dello spessore di 12,5 mm, stuccatura riempitiva 3therm UNIVERSAL GIPS in polvere di roccia naturale e gesso alabastro, finitura finale con due mani di idropittura traspirante 3therm TOP UNIVERSAL ad elevata copertura formulata con legante a base di resina in microemulsione a forte penetrazione.
Il prodotto deve avere le seguenti caratteristiche tecniche peculiari:
Potere fonoisolante della controparete PHONESTAR: fino a 67 dB
> Materassino 3therm FLEX
materiale: fibre di legno, poliammide, fosfato di ammonio (additivo protezione antincendio);
spessore: 60 mm;
formato: 575 x 1.220 mm;
massa volumica: 50 kg/m³;
conducibilità termica di riferimento: 0,038 E/mK;
classe di reazione al fuoco: E (EN 13501-1);
resistenza alla diffusione del vapore acqueo (µ): ≤ 5.
> Lastra acustica PHONESTAR ST TRI
materiale: cartone ondulato alveolare riempito di sabbia al quarzo compressa;
spessore: 12,5 mm;
peso pannello: 17,5 kg/m²;
abbattimento acustico al calpestio (Δ Ln,w): 20 dB;
isolamento acustico ai rumori aerei (Rw): 36 dB;
conducibilità termica: 0,17 W/mK;
classe di reazione al fuoco: E (EN 13501-1);
resistenza a compressione: 5kN/m²; strato d’aria equivalente (Sd): 0,17.
> Nastro acustico Silenz TAGLIAMURO GIPS
spessore: ca. 4 mm;
densità: 35 kg/m³;
rigidità dinamica: 60 MN/m³.
> Idropittura 3therm Silikaolin TOP UNIVERSAL
composizione: formulate con legante a base di resina vinilica in emulsione acquosa, pigmenti e filler coprenti particolari;
potere coprente: classe 2 (EN 13300);
resistenza all’abrasione umida: categoria 3 (EN 13300);
viscosità: tixotropica;
aspetto: opaco;
peso specifico: 1,63 ± 0,05 g/cm³ a 20 °C
contenuto COV: 1 g/l (valore limite UE di COV per questo prodotto (Cat. A/a): 75 g/l (2007), 30 g/l (2010).
Le lavorazioni dovranno rispettare scrupolosamente quanto contenuto nel progetto esecutivo, in conformità alle disposizioni tecniche del Direttore dei Lavori o della Committenza, ed in quanto stabilito contrattualmente nel capitolato speciale d’appalto.
Sono esclusi dal prezzo la formazione della partizione verticale in mattoni o cartongesso, l’eventuale applicazione di intonaco grezzo sulla parete in mattoni, il collaudo acustico finale, mentre sono compresi nel prezzo il trasporto dei materiali a piè d'opera, gli sfridi, il sopralluogo preventivo per la valutazione delle condizioni dell'area da isolare, la preparazione del supporto mediante adeguata pulizia dell’eventuale intonaco precedentemente posato rimuovendo parti appuntite o sporgenti al fine di evitare qualsiasi punto di contatto con i profili metallici, il tracciamento dell’esatta posizione della controparete, il controllo che all’interno dell’ambiente di posa vi sia un’umidità relativa tra il 30% ed il 60%, la fresatura dell’intonaco esistente nello spessore di 5 mm in corrispondenza del tratto dove verrà posizionata la contro parete per creare discontinuità tra gli ambienti, l’applicazione della guarnizione acustica Silenz TAGLIAMURO GIPS dietro ad ogni profilo zincato ad U (guide e montanti), la realizzazione del telaio metallico fissando le guide a pavimento e a soffitto e i montanti (a U lungo le pareti e a C posti ad interasse di 57 cm) tramite punzonamento, la fornitura e posa del materassino termoacustico 3therm FLEX in fibra di legno inserito in posizione verticale all’interno dei relativi montanti metallici controllando che vi sia il perfetto accostamento tra i pannelli al fine di garantire una perfetta continuità dell’isolamento acustico, il controllo che tra la controparete e la muratura preesistente vi sia un’intercapedine d’aria di almeno 10 mm di profondità, l’installazione della lastra acustica PHONESTAR ST TRI orizzontalmente adattandola alle dimensioni della parete da rivestire tramite tagli precisi avendo cura di sigillarli con il nastro SONORA TAPE per evitare qualsiasi fuoriuscita di sabbia al quarzo, il fissaggio della lastra stessa alla struttura metallica con apposite viti autoperforanti per cartongesso (12 viti per pannello) evitando giunti a “croce”, la verifica che il pannello acustico sia totalmente disconnesso dal soffitto, pavimento e superfici laterali grazie alla presenza della guarnizione acustica precedentemente posata, la formazione di spigoli mediante l’applicazione di eventuali paraspigoli metallici su angoli esterni assicurandosi il riempimento con lo stucco degli spazi eccessivi prima del relativo fissaggio con apposite viti, la sigillatura dei giunti tra i pannelli acustici e lungo i tagli per la formazione dei fori mediante la stesura di speciale nastro acustico adesivo SONORA TAPE, la fornitura e posa di lastra in cartongesso dello spessore di 12,5 mm (in alternativa pannello in gessofibra di pari spessore) con fissaggio alla lastra acustica mediante l’utilizzo di normali viti per cartongesso 5,5 x 38 mm posizionate ad interasse di 25 cm, la formazione di fori nel cartongesso e nella lastra acustica per il montaggio di luci, prese e tubazioni, la pulitura preventiva dalla polvere depositatasi lungo i giunti da stuccare, la stuccatura delle teste delle viti in concomitanza all’esecuzione di quella del giunto (nel caso di piccoli distacchi di cartone nella zona della vite, rimuovere la parte distaccata, riavvitare in zona cartonata prima di procedere alla stuccatura), l’applicazione del nastro in carta microforata lungo i giunti tra i pannelli, la sigillatura degli angoli interni con applicazione del fondo di stucco passato a spatola lungo le due facce dello spigolo e successiva posa della banda con faccia ruvida verso lo spigolo interno con relativo serraggio utilizzando una spatola angolare, il trattamento degli angoli esterni (spigoli) tramite stesura dello stucco con la spatola sulle due facce dello spigolo da trattare con successiva applicazione della banda armata piegandola lungo la mezzeria (con le lamine verso lo spigolo) pressandola con decisione sullo stucco appena steso, la sigillatura tra controparete e soffitto intonacato con stesura di silicone acrilico bianco al fine di assorbire le lievi inflessioni del solaio evitando la formazione di lesioni capillari, la stesura della prima mano di stucco sui giunti e angoli esercitando una leggera pressione con la spatola, l’esecuzione della seconda mano di stuccatura ad essicazione avvenuta creando una fascia più larga di ca. 20/30 cm a cavallo del giunto tra i pannelli, il passaggio della terza mano finale di stucco, la carteggiatura e lisciatura delle superfici dopo essersi accertati della reale e completa asciugatura della superficie trattata, l’eventuale applicazione di una mano di fissativo PRIMER ACR su supporti molto assorbenti assicurandosi che la superficie sia pulita e ben asciutta, la stesura di due mani di idropittura traspirante ad elevata copertura TOP UNIVERSAL applicata a pennello o a rullo nel colore scelto dalla Direzione Lavori, i campioni richiesti dal Direttore dei Lavori prima della fase esecutiva, la verifica da parte della D.LL. che gli interventi di montaggio siano eseguiti esclusivamente da personale specializzato ed autorizzato, i ponteggi interni ed esterni fino ad un’altezza di 3,50 mt, la pulizia del vano con l'asportazione di detriti e polvere, tutti gli oneri connessi con l’installazione e la gestione fino all’ultimazione lavori, tutte le prestazioni e somministrazioni occorrenti fino al collaudo finale, i materiali accessori e di consumo, la minuteria e gli sfridi senza che questi vengano compensati a parte, gli oneri per le preventive prove di qualità di tutti i materiali forniti, la consegna completa della documentazione tecnica del prodotto, le opere provvisionali, la pulizia finale con l'asportazione di detriti e polvere, il trasporto delle macerie al piano di carico con lo sgombero e trasporto alle pubbliche discariche, i corrispettivi per diritti di discarica, nonché ogni altra prestazione accessoria occorrente per eseguire l'opera a regola d'arte.

richiedi info tecniche
per questo prodotto
PHONESTAR
PHONESTAR