Acconsento il trattamento dei miei dati personali secondo la vostra Privacy Policy

CD-10i - 31103/31104

Wavin Italia SpA

via Boccalara, 24
SANTA MARIA MADDALENA
45030 (RO) - Italia
Tel. 0425 758811
www.wavin.it
info.it@wavin.com

Cod. prodotto

CD-10i - 31103/31104
Linea
Sistema di raffrescamento e riscaldamento radiante a soffitto.

Descrizione sintetica

Sistema di raffrescamento e riscaldamento radiante a soffitto Wavin Mod. CD-10i cod. 31103/31104, dimensioni 1.000/2.000 x 1.200 x 45 (h) mm, costituito da rivestimento in cartongesso (15 mm) con tubo PE-RT tipo II, accoppiato con pannello in poliestere EPS 200 (30 mm).

Voce di Capitolato

Sistema di raffrescamento e riscaldamento radiante a soffitto Wavin Mod. CD-10i cod. 31103/31104, dimensioni 1.000/2.000 x 1.200 x 45 (h) mm, costituito da rivestimento in cartongesso (15 mm) con tubo PE-RT tipo II, accoppiato con pannello in poliestere EPS 200 (30 mm).
Fornitura e posa di sistema di riscaldamento e raffrescamento CD-10i cod. 31103/31104, per la realizzazione di impianti radianti a soffitti sospesi a secco, completo di rivestimento in cartongesso fresato da 15 mm con inserito al suo interno un tubo multistrato in PE-RT tipo II da 10x1,3 mm (lo strato centrale è composto da barriera all’ossigeno EVOH), accoppiato ad un pannello in polistirene EPS 200 da 30 mm per aumentare l’efficienza termica verso i locali da climatizzare.
Il prodotto deve rispettare le seguenti caratteristiche tecniche peculiari: PANNELLO CD-10i > larghezza: 1.200 mm; lunghezza: 1.000, 1.200 mm; spessore totale: 45 mm; peso: 13 kg/m²; numero circuiti per pannello: 1-2; lunghezza circuiti: 22 m; contenuto d’acqua per pannello: 0,95, 1,89 l.
RIVESTIMENTO > materiale: cartongesso; spessore: 15 mm; resistenza a flessione longitudinale: 650 N (EN 520); resistenza a flessione trasversale: 250 N (EN 520); conduttività termica: 0,21 W/mK; classe di reazione al fuoco: A2 s1-d0 (EN 13501).
ISOLANTE > materiale: poliestere; colore: bianco; spessore: 30 mm; resistenza alla compressione al 10% di schiacciamento: 200 kPa; conduttività termica: 0,035 W/mK; resistenza termica: 0,85 m²K/W; classe di reazione al fuoco: E (DIN 4120).
TUBO > materiale: PE-RT; nr. strati: 5; tipo: II; colore: nero; dimensioni: 10x1,3 mm; conduttività termica: 0,40 W/mK; contenuto acqua: 0,043 l/m.
Normative di riferimento: UNI EN 1264, UNI EN 11855:2015, UNI EN 14240, UNI EN 14037:2016.
Le lavorazioni devono rispettare scrupolosamente quanto contenuto nel progetto esecutivo, in conformità alle disposizioni tecniche del Direttore dei Lavori o della Committenza, ed in quanto stabilito contrattualmente nel capitolato speciale d'appalto.
Sono esclusi dal prezzo il profilo ad U perimetrale, la struttura portante sospesa a doppia orditura, il dispositivo di sicurezza che indipendentemente dalla centralina di controllo possa operare anche in assenza di elettricità escludendo l’alimentazione di acqua calda ai circuiti dell’impianto evitando che la temperatura circostante gli elementi riscaldanti non ecceda (50 °C per intonaci o lastre a base di gesso o calce, 70 °C per intonaci a base di calce e cemento), il dispositivo di rilevamento del punto di rugiada per interrompere l’alimentazione di acqua fredda prima della formazione di condensa, mentre sono compresi nel prezzo la fornitura ed installazione dei materiali necessari in conformità alla norma vigente, il trasporto dei materiali a piè d'opera, il controllo che la distanza delle sospensioni e gli interassi della struttura siano dimensionati in virtù della classe di carico complessiva incluse lampade, plafoniere e qualsiasi elemento accessorio), le connessioni idrauliche (tee misto a compressione cod. 80610 per connessioni ad innesto rapido, manicotto misto a compressione cod. 80710 per connessioni ad innesto rapido, manicotto ad innesto rapido cod. 80810 per i collegamenti in serie) tra i pannelli realizzate con il metodo Tickelmann o del ritorno inverso (assicura perdite di carico contenute e la medesima temperatura di alimentazione), il fissaggio del pannello all’orditura metallica controllando che lo spessore minimo tra il soffitto grezzo ed il finito sia almeno 15 cm (consigliato 18 cm) lasciando una fuga di 5 mm tra il pannello e la parete perimetrale e tra i pannelli di tamponamento, il riempimento della fuga perimetrale tramite apposito silicone acrilico, la stuccatura tra i pannelli con stesura di nastro di carta microforata da 5 cm inserito il più vicino possibile alla superficie finita (inclusa la piallatura degli altri lati per un’altezza di circa 2-3 mm al fine che la stuccatura del nastro arrivi allo stesso livello della superficie del pannello, secondo la normativa UNI 11424), la distribuzione idrica (seguendo lo sviluppo dei circuiti indicato sul fronte della lastra in cartongesso ad interasse di 50 mm) tramite la posa di tubazione multistrato in polietilene PE-Xc dotata di un isolamento in PE espanso a cellule chiuse (senza CFC) in classe 1 con pellicola protettiva esterna a superficie goffrata di colore blu, la verifica che la posa della linea di distribuzione avvenga senza giunzioni fino al punto di collegamento alle barre presenti all’interno dei pannelli radianti, gli anelli per il collegamento idraulico dei pannelli con le linee di adduzione principali, l’installazione eventuale di pannello passivo di tamponamento utilizzato per chiudere gli spazi del controsoffitto non impegnati dai pannelli radianti CD-10i, il controllo che le tubazioni siano posizionate ad oltre 50 mm di distanza dalle strutture adiacenti e a 200 mm dalle canne fumarie e dai caminetti aperti, la prova di tenuta tramite messa in pressione dell’intero impianto prima della posa dello strato di supporto (la pressione utilizzata non deve essere inferiore a 4 bar e non superiore a 6 bar), la consegna del resoconto di prova contenente l’indicazione dell’assenza di perdite e della pressione impiegata, l’utilizzo eventuale di prodotti antigelo o del riscaldamento preventivo dell’edificio in caso di rischio di gelo degli ambienti da collaudare (incluso il drenaggio finale dei prodotti antigelo inseriti nel circuito in conformità alle norme vigenti con almeno 3 risciacqui con acqua pulita), la protezione provvisoria di pavimenti e pareti se presenti prima dell'installazione, la pulizia finale con l'asportazione di detriti e materiali di scarto, tutti gli oneri connessi con l'installazione e la gestione fino all'ultimazione lavori, tutte le prestazioni e somministrazioni occorrenti fino al collaudo finale, i materiali accessori e di consumo, la minuteria e gli sfridi senza che questi vengano compensati a parte, gli oneri per le preventive prove di qualità di tutti i materiali forniti, la consegna completa della documentazione tecnica del prodotto, le opere provvisionali, il trasporto delle macerie al piano di carico con lo sgombero e trasporto alle pubbliche discariche, i corrispettivi per diritti di discarica, nonché ogni altra prestazione accessoria occorrente per eseguire l'opera a regola d'arte.

richiedi info tecniche
per questo prodotto
CD-10i - 31103/31104
CD-10i - 31103/31104